Da ben 13 anni l’Associazione Culturale Fly Communications opera sul nostro territorio dando la possibilità ai bimbi e ai ragazzi di Ascoli e del suo circondario di crescere culturalmente e di avere opportunità di integrazione sociale.

Negli ultimi anni questa realtà è cresciuta dando alla luce molti progetti innovativi che si affiancano alla normale attività di produzione di musical. Tra le idee vincenti devono essere annoverati i viaggi studio, che annualmente la Fly propone ai propri associati permettendo loro esperienze all’estero che prevedono lo studio dell’inglese e stage di musical con grandi professionisti del settore, e la recente Scuola di Musical.

Tutti questi ed altri progetti hanno comportato un incremento del numero di persone che gravitano intorno all’associazione e questo ha portato alla decisione di ampliare gli spazi in cui svolgere le proprie attività e inaugurare una nuova sede che si trova in Via Asiago ad Ascoli Piceno (dietro il Liceo Classico) e che è destinata a diventare un punto di riferimento per tutti i giovani del territorio. Oltre ad essere sede della già citata Scuola di Musical per i ragazzi dai 15 ai 18 anni utilizzando aule attrezzate, gli spazi di questo edificio potranno essere utilizzati anche per molti altri progetti culturali, sociali e aggregativi.

Il 25 Ottobre, alla presenza delle autorità (tra cui Piero Celani e Andrea Maria Antonini, primi a credere 13 anni fa rispettivamente come Sindaco e Assessore alla Cultura di Ascoli in questo gruppo), si è svolto il rituale taglio del nastro al quale hanno partecipato tantissime persone, allievi della scuola, soci, genitori e persone che a vario titolo negli anni hanno condiviso momenti associativi e teatrali. Particolarmente toccanti le parole del Presidente della Fly Christian Mosca che ha ringraziato con riconoscenza chi ha contribuito a realizzare tanti obiettivi. Il vice Sindaco di Ascoli, Donatella Ferretti, ha riconfermato la stima con la quale da sempre l’Amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Avv. Guido Castelli, segue e appoggia i progetti di una realtà che ha come ‘mission’ la promozione della cultura e del bello. Presenti anche l’Assessore alla Cultura Giorgia Latini e l’Assessore agli eventi Michela Fortuna, a testimonianza del fatto che la valenza educativa, culturale e associativa dell’operato dell Fly nel tessuto sociale della città è riconosciuto e sostenuto.

Subito dopo il taglio la serata è stata impreziosita dalla presenza del Prof. Cesare Catà e dell’attrice Pamela Olivieri che per circa un’ora hanno deliziato i presenti con una lezione su “Shakespeare e le meraviglie d’amore”.

Il modo giusto – ha detto Christian Mosca – per iniziare le attività di un’Associazione Culturale che ha saputo ricoprire un ruolo culturalmente e artisticamente importante nel tessuto sociale della città“.

Vi invitiamo a venirci a trovare nella nostra nuova sede di Via Asiago!