A grandissima richiesta, a due anni dall’ultima serie di repliche che avevano divertito il nostro pubblico, torna l’atto unico in dialetto ascolano di Guido Mosca “E bbrave, Bebè”, una pièce liberamente ispirata ad una commedia di Feydeau e che conserva la peculiare comicità del francese aggiungendo l’energia, l’esplosività, il colore del nostro dialetto ascolano. Un modo per ricordare e difendere la nostra Storia, le nostre origini, le nostre tradizioni!
Grazie all’annuale ricorrenza delle festività organizzate dal Cuore Immacolato di Maria (AP) saremo infatti di scena VENERDI’ 11 GIUGNO 2010, alle ore 21.00, sperando di regalare a tutti i presenti un pò della nostra allegria e del nostro entusiasmo.
Per l’occasione calcherà le tavole del palcoscenico con il resto del gruppo il giovanissimo e bravissimo attore Marco Mancini che interpreterà il ruolo del piccolo e dispettoso Bebè.
Il “baby-attore”, già protagonista del musical “A Christmas carol” prodotto dalla stessa Fly Communications nel 2008, saprà certamente coinvolgere gli spettatori con la sua carica di comicità e la sua naturale spontaneità!

Personaggi ed interpreti:

Felice Scachicchia – Christian Mosca
Concetta Scachicchia – Vincenza Baiocchi
Bebè – Marco Mancini
Rosa – Sara Piccioni
Ademaro Stonatelli – Pacifico Corinti
Signora Stonatelli – Lorella Spinelli
Amedeo Mambrusco – Graziano Zanchè

Regia: Christian Mosca

Suggeritrice: Lorella Spinelli
Fonica e Luci: Massimo Albertini – Marco Angius – Leonardo Chittarini
Trucco ed Acconciature: Domenica ed Enrico Ciaffardoni
Costumi: Fly Communications

Come sempre un evento FLY COMMUNICATIONS!!!

…STAY WITH US!!!