Stamattina è stata inaugurato ad Ascoli Piceno (zona Marino del Tronto) L’ORTO DI PAOLO, un centro diurno socio-educativo-riabilitativo per disabili, specializzato per soggetti autistici.
A ideare e gestire questo nuovo servizio è la Cooperativa P.A.GE.F.HA. Onlus, da anni attiva nell’assistenza domiciliare di anziani e persone con disabilità psicofisica e sensoriale residenti nella provincia di Ascoli Piceno.

Il servizio è ospitato in un casolare di campagna in zona Marino del Tronto, ristrutturato per l’occasione grazie anche all’ottenimento di un finanziamento della Regione Marche, con annesso un terreno coltivabile di circa un ettaro.“L’Orto di Paolo” è una struttura nella quale gli ospiti hanno a disposizione, oltre ai laboratori interni, un terreno coltivato a frutteto ed oliveto nell’ambito del quale verranno realizzati diversi laboratori agricoli e di ortocultura.

Anche la nostra Associazione, in maniera minima ma concreta, ha contribuito alla realizzazione del centro insieme a:

Amministrazioni Comunali di Ascoli Piceno, Folignano e Castel di Lama – Regione Marche – Gruppo Gabrielli S.p.A. – Fainplast S.r.l. – Emilcar S.r.l..

Questa cosa ci rende molto orgogliosi perchè concretizza, come solitamente facciamo al termine di ciascun nostro progetto, la nostra idea di “teatro e musical a servizio del sociale”. Grazie all’allestimento del musical “Grease” messo in scena presso il Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno la scorsa primavera, e grazie al grande successo ottenuto dai nostri ragazzi (circa 1.600 spettatori nelle due serate programmate), abbiamo infatti potuto dare un nostro contributo per questa che ritenevamo, e continuiamo a ritenere, una nobile causa.

Così, secondo noi, il Teatro diventa uno strumento sociale oltre ad essere una grande opportunità di crescita culturale, artistica e umana per tutti i ragazzi che con affetto, energia ed entusiasmo circondano la nostra Associazione e partecipano ai nostri progetti.

Che dire dunque? Soltanto che ci auguriamo che progetti come questi siano sempre più frequenti, che vedano una finalizzazione giusta come quella odierna, che i fondi così faticosamente raccolti siano sempre utilizzati nel territorio, a favore di realtà come quelle della P.A.GE.F.HA. e come altre con le quali da sempre collaboriamo (Parrocchia SS. Crocifisso, Croce Rossa, Fondazione Simona Orlini Onlus ecc ecc); realtà che utilizzino davvero bene le risorse a favore di persone che ne hanno bisogno.

Da parte nostra una sola certezza: quella di proseguire lungo un percorso che la Fly Communications ormai segue non soltanto come semplice Associazione Culturale ma sempre più come vero e proprio PROGETTO CULTURALE per tutti i Giovani della città.

FIERI DI ESSERE FLY COMMUNICATIONS…

…STAY WITH US!!!