Nata dalla vena creativa del Prof. Romano Firmani, l’opera storico-musicale “HISTOROCK” (il cui titolo è una crasi tra le parole inglesi “history” e “rock”) debutterà presso il Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno il 20 Maggio 2012, alle ore 17,30.

Artefici di questa nuova sfida targata Fly Communications sono 35 studenti del Liceo Scientifico “A.Orsini” di Ascoli che per la prima volta si cimentavano in un progetto simile.

La FLY COMMUNICATIONS ha collaborato piacevolmente all’allestimento attraverso il lavoro del regista Christian Mosca che ha trasformato in scene vive ciò che il Prof. Firmani aveva ideato e scritto; e grazie anche alla collaborazione del direttore musicale, Massimo Albertini, che ha curato le basi e la parte audio dello spettacolo.

Un grosso ringraziamento va anche a Marco Angius (alle luci) e a Stefano Scaramucci che ha ideato la locandina dello spettacolo.

Il nostro contributo mette in evidenza una volta di più la direzione che “il progetto culturale Fly Communications” ha intrapreso da ormai circa 10 anni; quella cioè di promuovere la Cultura dell’Uomo a 360 gradi: non soltanto, cioè, all’interno dell’Associazione attraverso l’organizzazione di corsi, seminari, stages, allestimenti di musical o commedie ma anche all’esterno collaborando sinergicamente con altre realtà giovanili.

Lo scopo è sempre lo stesso: promuovere la Cultura vuol dire per noi vivere l’avventura del Teatro con passione, entusiasmo e interesse vivo; vuol dire trasmettere ai Giovani (ma anche ai meno giovani) il nostro amore per la cultura, per i classici che ci hanno lasciato dei veri tesori; infondere nei ragazzi interesse in ciò che fanno e dare loro stimoli sempre crescenti. Come possiamo leggere dalle note di regia di Christian Mosca “l’augurio più grande che si può fare a questi ragazzi è proprio quello di seguire sempre i propri sogni, di superare gli ostacoli, di ricercare l’infinito e di raggiungere, alfine, i propri obiettivi trovando la propria libertà di Uomo pensante e di successo. Perché non i soldi, non il potere determina il successo di un uomo, bensì la sua capacità di vivere vedendo realizzate le proprie intime passioni e vivendole appieno.”

la locandina

la locandina