Terminate le festività natalizie la Fly Communications si appresta a vivere un nuovo entusiasmante anno con la solita carica di energia e sorrisi che da sempre caratterizzano il ‘modus operandi’ del nostro Progetto Culturale.
Siamo certi che il 2014 sarà foriero di grandi soddisfazioni e che ci porti a raggiungere i tanti obiettivi che come Associazione ci siamo posti, in primis la crescita culturale e artistica dei nostri soci e di tutti i nostri attori, grandi e piccini. Come sempre con un occhio rivolto verso il sociale, convinti come siamo che il Teatro, e nel nostro caso il Musical, possa e debba essere uno strumento per poter aiutare chi ha più bisogno. Non potremo fare miracoli ma certamente non faremo mancare il nostro piccolissimo contributo a quelle realtà del nostro territorio che con noi vorranno collaborare per costruire insieme e portare avanti un progetto.

Ed eccoli i progetti già in itinere che vedranno il debutto nel 2014 o quanto meno ci terranno occupati nell’allestimento per tutto l’anno che è appena iniziato.
Partiamo dai più piccoli, dai nostri bimbi, i baby attori verso i quali abbiamo sempre un occhio di riguardo e per i quali non lesiniamo mai energie organizzative (che a volte sono davvero enormi!); per loro due grandi appuntamenti:

– il musical “Pinocchio”, che stiamo allestendo in collaborazione con la Parrocchia del SS. Crocifisso di Ascoli Piceno e che debutterà in primavera in una serata a favore della Croce Rossa Italiana.

– il musical “Oz”, adattamento dall’omonimo film che metteremo in scena presso il Teatro Ventidio Basso di Ascoli a fine Aprile in seno al Progetto “Teatro Bimbo” che portiamo avanti da ormai 3 anni collaborando con l’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di AP e che ogni anno permette a circa 250 bimbi delle scuole primarie del territorio di assaporare la magia del teatro e esprimere la propria vena artistica.

il logo del progetto Teatro Bimbo

Il logo del progetto Teatro Bimbo

Presentiamo poi i due grandi musical sui quali la Fly Communications punta per raggiungere nuovi successi dopo quelli di “Mamma mia!” e “Grease”, solo per citare gli ultimi in ordine di tempo. Dopo le audizioni tenutesi lo scorso Novembre sono ormai in via di definizione, infatti, i cast dei musical “Il Re Leone” e “Rocky Horror Show”, due capolavori tra i più rappresentati e non solo a Broadway e nel West End a Londra; due sfide al contempo difficili e prestigiose che cercheremo di affrontare come sempre con grande spirito di gruppo. Per il primo potremo avvalerci della professionalità del coreografo internazionale Brian Bullard che curerà l’intera parte coreografica collaborando con le nostre coreografe; per il secondo invece porteremo avanti (con grande piacere) la collaborazione con la Scuola di Danza Lab Ventidue di Chiara Gricinella che già ha dato nel 2013 i suoi frutti grazie al successo ottenuto con il musical “Fame”. Un segnale importante in un ambiente dove a volte la chiusura mentale e gli individualismi la fanno da padrone e un messaggio: quando c’è il rispetto per il lavoro degli altri e la stima reciproca non solo è bello lavorare insieme e condividere esperienze con altre realtà sane a noi vicine ma è anche molto costruttivo, per tutti.

Per quanto riguarda invece la nostra sinergia culturale con il mondo delle scuole superiori, prosegue sempre più convintamente la collaborazione con il Liceo Scientifico “A.Orsini” di AP con il quale già da 3 anni organizziamo spettacoli di fine anno per i ragazzi dell’Istituto. Ci piace, in proposito, notare e far notare come il numero degli studenti che partecipano attivamente all’allestimento sia sempre maggiore e sempre più ampio sia lo spettro degli interessi che gli studenti stessi mostrano di avere: oltre a recitare, cantare e ballare essi infatti sono direttamente coinvolti (e spesso ne assumono la responsabilità) in settori chiave come la scenografia, i costumi, la fotografia, gli effetti luce e video e l’organizzazione generale.
Due saranno gli appuntamenti di quest’anno con il nostro amato Liceo:

– il musical “Historock Love”, in scena il prossimo 17 Maggio sempre presso il Ventidio Basso; un’opera storico-musicale scritta dal prof. Romano Firmani (insegnante di inglese presso la stessa scuola) che è al terzo “episodio” e che, dopo aver trattato nei due precedenti capitoli temi importanti come diritti civili, guerra in Vietnam e questione irlandese, quest’anno toccherà un tema verso il quale noi tutti siamo molto sensibili, l’Amore. E lo farà attraverso una storia originale in cui, attraverso una serie di letture, di poesie romantiche e canzoni rock attinenti, il Bene avrà la meglio sul Male perchè, come è nostro profondo convincimento, l’Amore vince sempre su ogni cosa.

– l’opera “Romeo e Giulietta” di William Shakespeare che un gruppo di liceali, dopo aver seguito un corso extra-curriculare di dizione e fonetica con il nostro regista Christian Mosca, metterà in scena a fine anno presso lo stesso liceo e che avrà poi una piacevole coda: il gruppo dei migliori infatti sarà inserito nel nostro cast ufficiale con il quale allestiremo nella prossima stagione l’opera del grande drammaturgo inglese in seno al nostro Progetto “We WILL Fly”, con il quale avevamo precedentemente messo in scena la commedia del Bardo “Molto rumore per nulla” e che prevede l’allestimento periodico di altre opere di Shakesperare con l’obiettivo precipuo di avvicinare sempre più gli adolescenti ai versi di questo  grande poeta.

il logo del progetto We WILL Fly

Il logo del progetto We WILL Fly

Per quanto riguarda il teatro dialettale ci cimenteremo invece con “Li nnummera a lu cuntrarie”, una commedia comica di Amedeo e Giorgio Olori che sarà allestita in collaborazione con la compagnia ascolana “Gente Nostra”. Un tuffo nel passato della nostra bella Ascoli, con il suo colorito dialetto e i suoi modi di dire espliciti e diretti che saranno conditi da canzoni e balletti. Il risultato sarà quindi la sintesi della nostra esperienza ormai decennale nel mondo del musical unita a quella quasi trentennale della compagnia “Gente Nostra” nel mondo della commedia dialettale. Un modo per promuovere il dialetto, vero e proprio baluardo difensivo delle nostre tradizioni e della nostra storia.

Non finiscono qui le tante attività che proponiamo a tutti i nostri ragazzi cercando di dar loro sempre e comunque un’opportunità di crescita: sotto quest’ottica va visto il nuovo grande progetto “FLY…to London 2014” che la Fly Communications sta portando avanti e che verrà finalizzato ad Agosto (dal 10 al 24) quando un gruppo costituito da alcuni tra i nostri più bravi attori avrà modo di volare verso la capitale del Regno Unito per 2 settimane andando a lezione di inglese di mattina, visitando musei e luoghi importanti il pomeriggio e andando nel West End di sera a vedere i migliori musical ‘on stage’. Un’opportunità dunque formativa, culturale,  artistica e aggregativa per noi molto importante.

il logo del progetto FLY...to London

Il logo del progetto FLY...to London

Per aiutare i ragazzi ad auto-finanziare il viaggio-studi (e quindi responsabilizzarli) organizzeremo per Maggio due repliche della commedia “La cena dei cretini” da noi già allestita in passato con grande successo. Il ricavato dell’evento sarà esclusivamente utilizzato appunto per questo che potrebbe rivelarsi un prestigioso progetto ‘pilota’ e potrebbe ripetersi annualmente promuovendo così la mobilità dei giovani della nostra Asscociazione verso le più grandi e belle capitali europee.

Tantissime novità dunque e tantissime cose da fare ci aspettano, da oggi fino alla fine dell’anno…servirà tanta voglia di fare, tanta voglia di mettersi in gioco e collaborare, tanta energia e tanti, tantissimi sorrisi…ma serviranno anche sacrifici, arriverà la stanchezza e persino qualche incomprensione; ma tutto sarà poi ripagato dall’adrenalina che proveremo ogniqualvolta apriremo il sipario e dall’altra parte sentiremo l’affetto sincero dei nostri fan, i loro applausi e le loro risate. Convinti come sempre, quando invece il sipario si sarà chiuso, di aver costruito un altro pezzetto del nostro percorso di vita insieme a persone che vivono delle nostre stesse emozioni e che ogni anno si battono per promuovere la Cultura dell’Uomo.

AD MAIORA FLY COMMUNICATIONS…

…STAY WITH US!!!