Il piano formativo

Il piano formativo

La Scuola di Musical Fly Communications propone un piano formativo completo affidando l’insegnamento di ogni disciplina a responsabili competenti e con grandissima esperienza nel mondo del musical.

I corsi della scuola di musical sono aperti a bimbi e ragazzi dai 3 ai 21 anni che durante l’anno seguono uno specifico percorso formativo che si conclude sempre con la messa in scena di un musical che coinvolge tutti gli allievi, regalando agli aspiranti performer un’esperienza significativa, davanti ad un vero pubblico.
Per prepararli a questo momento importante abbiamo pensato ad un programma completo e multidisciplinare che fornisca all’allievo gli strumenti utili all’acquisizione di competenze artistiche e sicurezza nelle diverse discipline utili alla realizzazione complessivo di uno spettacolo poliedrico come il musical.
Oltre alle tradizionali materie quali recitazione, canto, danza, inglese e dizione la scuola di musical Fly ha inserito nel piano annuale una serie d’insegnamenti come trucco, tecniche digitali per audio, luci e video, scenografia, scenotecnica e fotografia, apparentemente inusuali ma di fatto fondamentali per l’allestimento di uno spettacolo.

 

Partiamo dalle principali materie:

DIZIONE

Principi di dizione. Analisi acustica e articolatoria. Esercizi di respirazione, muscolarità, articolazione del suono, pronuncia di vocali e consonanti, analisi dei fonemi. Esercizi di lettura. Tecniche di gruppo.
Docente: Christian Mosca

RECITAZIONE

Respirazione e postura. Presenza scenica e tecniche espressive. Interpretazione del personaggio. Tecniche di potenziamento dell’autostima.
Storia del Teatro dagli antichi Greci ai nostri giorni con particolare attenzione alla nascita della regia teatrale.
Per i più piccoli tecniche di animazione teatrale.
Docenti: Cesare Catà, Mirko Feliziani, Cristina Angelini, Elena Rossi

DANZA

Le lezioni di danza sono uno strumento educativo psico-motorio che aiutano i piccoli allievi a crescere in maniera equilibrata sotto i diversi aspetti: fisico, mentale, affettivo, cognitivo e, non per ultimo, artistico. La danza aiuta a trovare l’equilibrio e promuovere la consapevolezza e la padronanza del proprio corpo ed è utile a sviluppare una propria “coscienza scenica”,
In base all’età vengono infatti insegnate tecniche per poter utilizzare il proprio corpo in base allo spazio e alla musica, propedeutiche per entrare nel mondo del teatro e soprattutto del musical.
Docenti: Chiara Gricinella, Samantha Zenobi, Grazia Castelli, Eleonora Ferranti.

CANTO

Il programma di canto prevede diverse attività: inizialmente ci si concentra sulla respirazione e sulla conoscenza del diaframma, ponendo particolare attenzione alla naturalità del respiro e all’emissione dei primi suoni. Durante il corso si eseguono sempre dei vocalizzi e degli esercizi di canto posturale, per imparare ad utilizzare al meglio il proprio corpo durante le esibizioni sul palco. Accanto allo studio dei brani per lo spettacolo finale, ci saranno momenti dedicati alla realizzazione di canzoni a più voci. Il corso prevederà anche un breve ciclo di lezioni di storia del musical.
Docenti: Eleonora Gagliardi, Matteo Ingrillini

TRUCCO

Agli allievi più piccoli vengono forniti i primi approcci al trucco, in forma divertente e dinamica e il bambino inizia a distinguere quali sono gli elementi fondamentali che contraddistinguono i vari personaggi.
Nelle classi successive si tratta del trucco in forma bidimensionale e tridimensionale. I ragazzi iniziano ad approcciarsi ai vari materiali, studiano la caratterizzazione attraverso la creazione di un trucco dei personaggi inseriti nei vari musical.
Docente: Silvia Perla

SCENOGRAFIA/SCENOTECNICA

SCENOGRAFIA
Attraverso il gioco e la fantasia il corso si propone di sensibilizzare i più giovani verso l’arte e incoraggiare lo sviluppo delle proprie capacità/manualità/immaginazione, sia a livello individuale che in gruppo. Durante il corso si trattano i seguenti temi: uso del colore, il disegno e la forma, l’immaginazione e la creatività, il collage, la scultura (sviluppo della manualità).
SCENOTECNICA
Attraverso il lavoro di gruppo il corso si propone di sensibilizzare i più giovani verso la socializzazione, la collaborazione, la suddivisione del lavoro e dei ruoli. Durante il corso si trattano i seguenti temi: tecnica della costruzione della scenografia, il rilievo dello spazio scenico, il disegno tecnico esecutivo, il posizionamento e l’assemblaggio degli elementi scenici (legno, metallo, carta/cartone/carta pesta, plexiglass, materiali innovativi), utilizzo delle strumentazioni di supporto (attrezzi, utensili, vernici, colle, etc), i materiali scenici, il cambio scena.
Previste esercitazioni pratiche in teatro e cenni di storia della scenografia.
Docente: Giorgio Olori

INGLESE

Sviluppo e conoscenza della lingua attraverso un approccio d’insegnamento comunicativo. Apprendimento di nuove nozioni grammaticali. Sviluppo delle abilità fondamentali per comunicare un linguaggio. Miglioramento del lessico, esercizi di ampliamento lessicale relativi a varie aree semantiche, attività di Grammar/Reading/Writing/Vocabulary.
Applicazioni al musical “Broadway-style”.
Docente: Lee Joan Hogdson

TECNICHE DIGITALI 

AUDIO E DATA PROCESSING
Teoria del suono – Cenni di acustica – Cavi – Cablaggi – Microfoni – Mixer – Impianti P.A. – Effetti – Stage Plan – Informatica – Computer Music
VIDEO E LUCI
Il corso prevede, partendo dai fondamenti basilari in gioco come la luce e le sue grandezze, l’ottica ecc, di toccare alcuni aspetti specifici legati all’illuminotecnica per lo spettacolo come la tipologia degli apparecchi illuminanti  e le tipologie di inquadrature e ombre, per arrivare a redigere un progetto illuminotecnico (semplificato) tramite la lettura del progetto scenografico e del copione. In base all’eta’ e dell’esperienza degli allievi si svolgono lezioni teorico-sperimentali e sono fornite dispense degli argomenti trattati.
Docenti: Massimo Albertini, Leonardo Chittarini

FOTOGRAFIA

Luce, creatività, tecnologia sono solo alcuni dei concetti fondamentali che vengono affrontati attraverso le lezioni frontali ed esercitazioni collettive e laboratori pratici. Saper raccontare una storia attraverso le immagini. A partire dall’analisi e la conoscenza base delle componenti tecniche di una fotocamera si affronta com’è fatta una fotocamera: i componenti fondamentali.
Docente: Federica Benigni

NOVITA*: A partire dal 2016 è previsto un corso base di Dizione anche per gli adulti.